FLORA2018-10-03T08:46:48+00:00

FLORA

La vegetazione dell’Oasi è piuttosto diversificata, variando molto a seconda dell’altitudine, dell’esposizione e degli interventi dell’uomo. Nelle aree più basse prevalgono i boschi di latifoglie caratterizzati dalla presenza di querce (cerro e roverella), carpino nero, castagno, ciliegio, acero campestre, nocciolo, pioppo tremulo e ontano nero. A quote più elevate la vegetazione arborea è costituita soprattutto da boschi di faggio (cedui e fustaie) e popolamenti di conifere (abete bianco, douglasia e pino nero) derivanti da attività di rimboschimento di ex coltivi e pascoli. Filari di maggiociondolo, ciliegio e sorbo degli uccellatori ornano i margini delle aree aperte.